ISTITUTO

/ISTITUTO
ISTITUTO 2018-12-07T13:27:09+00:00

CHI SIAMO

L’Istituto concentra in un’unica struttura diversi gradi di scuola: un Istituto Tecnico settore Economico, un Istituto Tecnico settore Tecnologico con indirizzo biotecnologie sanitarie, un Liceo Scientifico e una Scuola Secondaria di Primo Grado. La sede è situata a Guardiagrele, cittadina abruzzese nel cuore del Parco Nazionale della Majella, in provincia di Chieti. Ogni anno vengono organizzati progetti, specifici per determinate classi oppure aperti a tutti gli studenti, nonchè spazi di approfondimento dedicati all’informatica, al teatro, cinema, salute. Gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, al termine del piano di studi, hanno l’opportunità di accedere a tutte le facoltà universitarie, a corsi di formazione post-secondaria, concorsi pubblici e candidarsi per un impiego presso enti e aziende private.

 

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO
Via G. Farina, 1 – Tel. 0871/82232 – Fax 0871/801681

LICEO SCIENTIFICO
Via Grele, 24/B Tel.- Fax 0871/809355

ISTITUTO TECNICO SETTORE ECONOMICO
Via Grele, 24/A Tel.- Fax 0871/809301

ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO – INDIRIZZO BIOTECNOLOGIE SANITARIE
Via Grele, 24/A Tel.- Fax 0871/809301

Il Dirigente Scolastico in carica  è la Dott.ssa ALBA DEL ROSARIO

E-mail: chmm062004@istruzione.it
Pec: chmm062004@pec.istruzione.it

  Compiti e funzioni
Funzioni, compiti e competenze dei D.D.S.S., nella scuola dell’Autonomia, sino all’approvazione della legge n. 107/2015, sono stati definiti e regolati dalla legge n. 59/97, dal D.L.vo n. 59/98, dal DPR n. 275/99 e dal D.L.vo n. 165/01, secondo cui il Dirigente ha la rappresentanza legale dell’Istituto, rappresenta l’unitarietà dell’Istituzione ed è responsabile della gestione della medesima. Nello specifico, le suddette norme prevedono che il D.S.:

  • gestisca unitariamente la scuola;
  • rappresenti legalmente l’istituzione che dirige;
  • gestisca le risorse finanziarie, umane e strumentali;
  • diriga e coordini le risorse umane;
  • organizzi le attività scolastiche in base a criteri di efficacia ed efficienza;
  • assicuri la qualità della formazione, la collaborazione culturale, professionale, sociale ed economica del  territorio interagendo con gli Enti locali, la libertà di scelta educativa delle famiglie e il diritto di apprendimento.

Compiti specifici derivanti dalla gestione della Scuola sono:

  • la presidenza del Collegio dei Docenti, dei Consigli di Classe, del Comitato di valutazione e della Giunta esecutiva del Consiglio di Istituto;
  • l’esecuzione delle delibere di questi collegi;
  • il mantenimento dei rapporti con l’autorità scolastica centrale e periferica (Ministero e Provveditorato);
  • la formazione delle classi, il ruolo docenti, il calendario delle lezioni (insieme al Collegio dei Docenti).

 

La Segreteria gestisce gli atti e le pratiche relative alla vita della scuola; il Direttore dei Servizi Generali Amministrativi collabora con autonomia gestionale con il Dirigente Scolastico per garantire la correttezza amministrativa a tutti i livelli e si occupa della gestione del personale ATA.

Il Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi è CLAUDIA LUCIA RANIERI

Assistenti amministrativi:

IANIERI GIUSEPPINA

DI SANTO MARILENA

MANCINI GINA

TARABORRELLI LUCIO

CARPINETA SECONDINA

CANIGLIA ANNA


ORARIO DI RICEVIMENTO

Per l’utenza interna ed esterna: dal Lunedì al Sabato dalle ore 11.15 alle ore 13.45 e in orario pomeridiano, fino al 30 Giugno, il Martedì e il Giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00, ad eccezione dei periodi di sospensione delle attività didattiche.

recapito telefonico: 087182232

PEO: chmm062004@istruzione.it

PEC: chmm062004@pec.istruzione.it

CHIUSURA PRE-FESTIVA A.S.2018.19

Codice di comportamento

PROGETTI DI RETE
PROGETTI D’ISTITUTO
PROGETTI ERASMUS+

L’Animatore Digitale è un docente di ruolo con spiccate capacità organizzative con il compito di seguire, per il prossimo triennio, il processo di digitalizzazione della scuola di appartenenza. L’Animatore digitale è chiamato ad organizzare attività e laboratori per formare la comunità scolastica sui temi del PNSD; a individuare soluzioni metodologiche e tecnologiche sostenibili (ambienti di apprendimento integrati, biblioteche multimediali, ammodernamento di siti internet, etc.); a lavorare per la diffusione di una cultura digitale condivisa tra tutti i protagonisti del mondo dell’istruzione, stimolando soprattutto la partecipazione e la creatività degli studenti.

Il Team per l’innovazione digitale, costituito da 3 docenti, ha la funzione di supportare e accompagnare l’innovazione didattica nelle istituzioni scolastiche e l’attività dell’Animatore digitale.

A.S. 2017/18

Questionari docenti

Questionario personale ATA

Questionario genitori

Questionario studenti

Monitoraggio attività formative

A.S. 2016/17

Questionari docenti

Questionario personale ATA

Questionario genitori

Questionario studenti

Monitoraggio attività formative

A.S. 2015/16

Rilevazione dei bisogni sul PNSD

Rilevazione dei bisogni formativi dei docenti

Visita il sito dell’Animatrice Digitale 

Il Piano dell’Offerta Formativa (POF) è il principale documento, giuridicamente definito, dell’autonomia didattica e progettuale di ciascuna scuola, che attraverso il Collegio dei Docenti- sulla base degli indirizzi generali per le attività della scuola, definiti dal Consiglio d’Istituto, insieme agli organi di direzione e amministrazione- definisce le scelte educative e didattiche necessarie in ciascun contesto per adempiere nel migliore dei modi ai compiti istituzionali e costituzionali di una scuola pubblica che è di tutti e per tutti. Il POF non esprime le intenzioni di un possibile operare, ma esplicita la progettualità collegiale di ogni singola scuola, basata su dati certi quali le risorse finanziarie e umane, gli spazi, gli orari, ecc.
Il POF ha i seguenti scopi:

  1. Fornire una completa informazione sull’attività educativa dell’Istituto – che si correla alle specifiche esigenze socio-ambientali proprie del territorio in cui la scuola è ubicata- al fine di rendere trasparente ciò che esso fa.

  2. Garantire il raggiungimento degli obiettivi prefissati e la verifica continua dei risultati ottenuti.

  3. Assicurare i livelli essenziali di prestazione a cui la scuola è tenuta per garantire il diritto personale, sociale e civile all’istruzione e alla formazione di qualità, come previsto dalle Indicazioni Nazionali.

  4. Fungere da guida per i docenti.

  5. Favorire un clima di collaborazione e di partecipazione tra le diverse componenti dell’Istituto.

  6. Stimolare nei diversi ordini di scuola l’adozione di strategie didattico-formative comuni.

  7. Incrementare la fiducia delle famiglie e degli alunni nella funzione primaria e insostituibile della scuola.